Veleno

Gli ebrei e gli arabi che abitano in Israele e nei territori palestinesi hanno questo in comune: vivono in una situazione  di conflitto permanente che logora lo spirito e alimenta l'odio. 

Indipendentemente da che parte penda la bilancia della ragione e indipendentemente dal giudizio di noi osservatori esterni, il dato di fatto è che entrambi questi popoli, per motivi diversi e con responsabilità diverse, sono costretti a convivere con la paura e la mancanza di sicurezza.

Ho cercato di rappresentare questa realtà in forma simbolica associando immagini di una vita quotidiana normale e talvolta anche spensierata alla presenza di una minaccia incombente. In ogni foto c'è un ragno o uno scorpione velenoso che sta fuori e allo stesso tempo dentro, perché la minaccia è nella vita e nei pensieri delle persone. Puo' colpire concretamente ma anche solo fiaccare la voglia di vivere.

The Jews and the Arabs in Israel and in the Territories have at least one thing in common: they live in a never ending situation of conflict that weakens the souls and feeds the hatred.

Regardless of the political standing about who is right and who is wrong we have to admit the both these people, with different resposabilities and for different reasons (everyone has a different opinion on this), must coexist with the fear and the lack of security.

I have tried to represent symbolically this situation juxtaposing ordinary life images with an impending threat. In every photo there is a spider or a scorpion that is both in and outside the image, because it could be near and real or just inside the mind of the people. It can hit or just weaken the will of life.







©Roberto Baglioni - Ottobre 2015